MotoContrario, collettivo di compositori e interpreti, con sede a Trento, concentra il proprio interesse artistico e di ricerca sulla musica del ‘900 e sulle musiche contemporanee. Realizza concerti in cui solleva interesse per queste letterature, portando sul ‘900 uno sguardo critico e problematizzando le prospettive canoniche e ufficiali. Tiene in forte relazione e costante confronto le dimensioni artistiche e della ricerca.
Ha fondato il Festival Contrasti, che cura e realizza dal 2014. La rassegna, attraverso concerti ed incontri culturali dedicati alle musiche nuove e del ‘900, è nata con l’intento di gettare luce sui numerosi lati della sfaccettata realtà musicale contemporanea.

Programma:

Musiche di Antonio Agostini, György Ligeti, Francisco Martín Quintero e del collettivo MotoContrario: Marco Longo, Cosimo Colazzo e Mattevi Andrea

Musicisti:

Emanuele Dalmaso, sassofoni
Riccardo Terrin, tromba
Mattevi Andrea, viola
Cosimo Colazzo, pianoforte e direzione
Marco Longo, pianoforte

Write a Reply or Comment